Tesi Copiata & Programmi Antiplagio: Come Garantire la tua Laurea?

Copiare una tesi di Laurea da internet oggi è pericoloso: le maggiori università italiane utilizzano i software “antiplagio”.

Cosa sono?

Sono programmi che controllano il tuo testo per capire se è originale oppure se hai copiato delle parti (anche involontariamente).

Con internet e la disponibilità di articoli specializzati, approfondimenti e tesi già pronte, la tentazione di fare copia – incolla è grande.

A volte scrivi qualcosa di molto simile all’originale anche senza volere, solo perchè le informazioni sono sempre quelle.

Ma quali sono le conseguenze?

È davvero un reato copiare la tesi?

I programmi antiplagio funzionano davvero?

In questa pagina rispondiamo a tutte queste tue domande, e molte di più.

I nostri consulenti lavorano insieme a te per assicurare che il tuo elaborato sia sempre originale, conforme alle regole antiplagio del tuo ateneo, verificando il testo con software affidabili come Plagio Scanner e Zero Plagio.

Tesi Copiata & Programmi Antiplagio: Come Garantire la tua Laurea?

Quali conseguenze rischio se trovano del plagio nella mia tesi?

Per questo tutte le tesi dei nostri studenti sono originali garantite al 100%


Cosa si intende per plagio della Tesi?

Per le università e i programmi antiplagio che usano, il plagio nella tesi è semplicemente una percentuale di testo simile o uguale a un’altra già esistente. Non fanno distinzione tra testo copiato volontariamente e testo involontariamento simile a un altro. Questo plagio può quindi essere:

Un testo che hai davvero copiato uguale da qualche parte (internet, libro, giornale, altra tesi, ecc.).

Un testo che hai davvero copiato da qualche parte, però cambiando qualche parola, usando sinonimi o parafrasi (i programmi antiplagio possono capirlo lo stesso).

Un testo che involontariamente hai scritto in modo molto simile a un altro già esistente da qualche parte (i programmi antiplagio non sanno che non hai copiato apposta).

Una citazione che hai inserito in modo sbagliato nella tesi.

Anche traducendo un testo dall’inglese o da un’altra lingua in modo letterale in italiano, commetti un plagio.

Qualsiasi altro testo uguale o simile a qualcosa che esiste già su internet, libri, documenti, articoli o documenti presenti nel database dei programmi antiplagio.

Alcune università italiane come quella di Pavia forniscono dei vademecum con i dettagli su cosa considerano plagio. Il problema è che spesso anche chi ha scritto la tesi non sa se i programmi antiplagio troveranno o meno del plagio nel documento.

Il più grande problema del plagio nella tesi di laurea è che viene deciso da un software, che non riesce a distinguere tra plagio volontario e plagio involontario.

Tesi Copiata & Programmi Antiplagio: Come Garantire la tua Laurea?

Hai paura che ci sia del plagio nella tua tesi?

Pensi di aver copiato troppo nella tua tesi?

Potrebbero esserci della frasi che sono troppo simili a qualche testo che hai studiato?

Hai paura di chiedere aiuto al tuo relatore?

Non sai come fare per usare un programma antiplagio e capire davvero cosa si trova nel report?

Possiamo aiutarti noi

Mandaci un messaggio con quello di cui hai bisogno. Ti ricontatteremo entro 24 ore con tutte le risposte che stai cercando.

    Dal 2012 lavoriamo con gli studenti di tutta Italia e siamo felici di consigliarti nel migliore dei modi. Compila questo modulo con le tue domande o per ricevere un preventivo completamente gratuito, senza alcun impegno. Se preferisci puoi contattarci a [email protected]

    Acconsento al trattamento dei dati personali: Privacy Policy


    Come viene scoperto il plagio di una tesi?

    Ci sono diversi modi in cui i professori, la segreteria dell’università e la commissione di Laurea possono scoprire se la tua tesi è originale o se ci sono delle parti copiate:

    • Utilizzo di software antiplagio
    • Ricerca di parti della tua tesi su Google

    • Il professore o un’altra persona conosce il testo da cui hai copiato e nota le somiglianze
    • L’autore del testo originale scopre per caso il tuo lavoro e nota le somiglianze
    • Intuizione data dall’esperienza del professore che nota qualcosa di strano e ne verifica i contenuti
    Tesi Copiata & Programmi Antiplagio: Come Garantire la tua Laurea?

    Quali sono i programmi antiplagio più usati?

    Ci sono tanti software diversi che promettono miracoli per identificare un testo copiato.

    Le università forniscono questi programmi gratuitamente ai professori, in modo che possano controllare eventuali plagi dei loro studenti.

    Alcune università (come quella di Pavia) forniscono accesso gratuito al software antiplagio anche agli studenti, in modo da sensibilizzare la loro attenzione verso una corretta scrittura della tesi.

    La maggior parte delle università usa però programmi che non sono accessibili ai loro studenti.

    Per verificare in autonomia eventuali percentuali di plagio nella tua tesi consigliamo di utilizzare software affidabili come Plagio Scanner e Zero Plagio.

    Utilizzano potenti algoritmi di verifica dei testi, che fornisce gli risultati compatibili con Compilatio e Turnitin, utilizzati dalla maggior parte delle università italiane.

    Usando un programma antiplagio a disposizione per gli studenti puoi scoprire da solo se la tua tesi ha un problema di plagio (anche involontario!).

    Vale la pena fare un controllo in autonomia prima di inviare la tesi al professore o ricevere penalizzazioni dalla commissione.

    Con Plagio Scanner e Zero Plagio hai il 100% di privacy e affidabilità:

    • Il tuo professore, la tua famiglia e la tua università non può sapere che hai usato uno di questi programmi;
    • l’algoritmo e i database coincidono per il 95% con quelli usati dai software più potenti (Trunitin, Compilatio) usati dalle università italiane;
    • la tua tesi non è mai salvata in database pubblici nè privati;
    • la tua privacy è garantita: i tuoi dati non vengono venduti a terzi;
    • la tua tesi non viene rivenduta ad altri studenti ne usata in altro modo;
    • Preventivo gratuito in autonomia direttamente dal loro sito;

    Come funzionano i programmi antiplagio?

    La maggior parte dei software antiplagio ha un funzionamento abbastanza semplice in superficie.

    I loro algoritmi confrontano il testo della tua tesi con i testi disponibili online e nei loro database.

    I database di questi software possono essere più o meno completi, includendo libri, documenti scientifici, ricerche di settore e altre tesi consegnate negli anni alla tua università.

    Se trovano un testo simile al tuo (anche con parafrasi, sinonimi e cambio di ordine delle parole), lo segnalano nel report antiplagio che vede il tuo professore.

    Quando hanno controllato tutto il tuo elaborato, danno una votazione di “originalità” del testo.

    A quel punto il tuo relatore o la segreteria possono approfondire i risultati nel report per capire meglio cosa e dove è stato identificato un plagio.

    In molti casi vengono segnalate come plagio una citazione, una bibliografia o sitografia che non sono state formattate correttamente.

    Insomma, i programmi antiplagio non sono infallibili.

    Non verificano tutti i documenti esistenti al mondo.

    Si affidano solo alle pagine web già disponibili online e ai testi inseriti nei loro database.

    Tesi Copiata & Programmi Antiplagio: Come Garantire la tua Laurea?

    Cosa NON scoprono i programmi antiplagio?

    Se hai copiato un testo da:

    • un vecchio libro poco conosciuto che non è mai stato digitalizzato
    • da una ricerca scritta a mano da tuo nonno quando era a scuola
    • da una rivista specializzata fuori catalogo
    • qualsiasi altro testo che non è mai stato pubblicato online o digitalizzato negli archivi dei programmi antiplagio

    In questi casi i software non possono trovare il plagio nella tua tesi.

    Semplicemente non conoscono il testo originale e quindi non hanno modo di sapere che esiste un testo uguale o simile al tuo.

    Ebbene si, i programmi antiplagio non sono davvero efficaci al 100%.

    Allo stesso modo è molto difficile che gli algoritmi riescano a identificare:

    • copia di formule matematiche
    • diagrammi
    • immagini
    • grafici

    Praticamente solo i testi di cui hanno una copia vengono identificati con una buona precisione.

    Gli algoritmi di questi software sono più o meno avanzati, in alcuni casi sono in grado di segnalare un testo che potrebbe essere stato parafrasato (trasformato cambiando le parole o il loro ordine) oppure tradotto da un’altra lingua, ma ancora con scarsi risultati.

    C’è anche da tenere conto che dentro una tesi possono esserci citazioni perfettamente valide, prese da altre pubblicazioni e correttamente riferite agli autori originali. In questi casi alcuni programmi possono tralasciare le citazioni correttamente inserite all’interno delle virgolette, oppure verranno identificate dal professore durante il suo controllo manuale.

    Insomma, mai fidarsi di un semplice programma.

    I risultati di un algoritmo da soli non possono essere utilizzati come prova del tuo plagio: devono essere controllati da un essere umano per assicurare cosa è stato davvero copiato.


    Funzionano davvero i programmi antiplagio?

    Da come hai letto qui sopra, la risposta non è semplice.

    Alcuni programmi funzionano bene se il testo da cui hai copiato è compreso nei loro database o nei siti disponibili online.

    Nessun programma funziona se il testo da cui hai copiato non è compreso nei loro database o se lo hai tradotto da una lingua diversa di cui non esiste già una traduzione.

    Un professore con esperienza e sensibilità nel leggere le tesi può identificare molto più facilmente una tesi copiata rispetto al freddo algoritmo di un software.

    Nella maggior parte dei casi i programmi antiplagio funzionano più come deterrente.

    Sapendo che il tuo professore o l’università può usarli e non sapendo quali testi controllano di preciso, uno studente cercherà di evitare copie clamorose.

    O almeno a parafrasarle meglio.

    Tesi Copiata & Programmi Antiplagio: Come Garantire la tua Laurea?

    Citare nella tesi di Laurea è un plagio?

    Naturalmente puoi usare citazioni nella tua tesi!

    Basta che siano correttamente segnalate, con virgolette, nome dell’autore e fonte (libro, sito, ecc.) e che non superino una certa percentuale del tuo testo originale.

    Insomma, non devi spacciare una citazione come una tua frase.

    Differenza tra plagio e citazione:

    Plagio: Il plagio è indicato come “appropriazione, totale o parziale, di lavoro altrui, letterario, artistico e simile, che si voglia spacciare per proprio” (Dizionario lo Zingarelli, Zanichelli 1999).

    Citazione: Una citazione è definita come un utilizzo all’interno di un testo, di un espressione, frase, pensiero che si attribuisce ad un autore differente da quel testo. Una citazione è definita come tale se, e solo se, viene riportato con una nota la provenienza e l’autore a cui appartiene detta citazione.

    Hai bisogno di aiuto per evitare il plagio nella tua tesi?

    Dal 2012 lavoriamo con gli studenti di tutta Italia per aiutarli a laurearsi.

    Le tesi sviluppate insieme sono sempre originali e a prova anche del docente più rigido.

    Un buon elaborato di tesi ha alla base un ottima ricerca bibliografica e sitografica della quale ci occupiamo minuziosamente.

    La ricerca avviene attraverso la consultazione dei libri di testo nelle principali biblioteche, database online specializzati e abbonamenti alle principali riviste in materia economico scientifica.

    Ci avvaliamo anche di supporti di ricerca come Pub Med.

    Il ricco utilizzo di fonti unito alla formazione di un lavoro autentico sono gli ingredienti per garantire una tesi di qualità unica e interessante da leggere.

    Contemplando le regole universitarie, tutto il materiale consultato e utilizzato per la creazione dell’elaborato viene correttamente citato con le note a piè di pagina. Ogni università possiede un differente software antiplagio: grazie alla nostra esperienza sappiamo quale programma viene utilizzato dal tuo Ateneo e impostiamo il lavoro in modo corretto e autentico.

    Solo in questo modo il tuo relatore sarà soddisfatto del tuo elaborato.


    Chi siamo?

    Uniti sotto al nome “Team CETU” siamo un gruppo di giovani professionisti che dal 2012 aiuta altri ragazzi e ragazze a laurearsi.

    Abbiamo passato le tue stesse paure, difficoltà e indecisioni prima di finire l’università.

    Sappiamo bene cosa si prova quando ti manca poco per finire gli studi e di colpo non sai come iniziare la tua tesi.

    Oppure quando vorresti finirla al più presto per entrare finalmente nel mondo del lavoro o per dare soddisfazione ai tuoi genitori che ti hanno pagato gli studi.

    Ci siamo passati anche noi.

    E abbiamo scoperto che scrivere una tesi e aiutare altre persone in questo progetto è un lavoro che ci piace fare e in cui riusciamo molto bene.

    Il nostro gruppo è guidato da Sara (laureata con 110 e lode in Economia Aziendale, Marketing e Management), poi ci sono Carmen (laureata con  110 e lode in Ingegneria Civile, Risanamento Ambientale), Pierpaolo (laureato con 110 in Ingegneria Gestionale, Project Management e Produzione Aziendale) e Marco (laureato con 110 in Scienze della Comunicazione). A seconda del progetto lavoriamo anche insieme a collaboratori esterni, professori madre lingua, giuristi e professionisti del settore.

    Si, perchè anche se qualcuno lo afferma, laurearsi non è inutile. Lavoriamo ogni giorno con studenti di tutta Italia, per aiutarli e consigliarli nella loro tesi.

    Scrivici per ogni domanda e uno di noi ti risponderà entro 24 ore.